Il congresso

Il congresso si propone come punto di incontro, discussione ed approfondimenti dei molteplici argomenti che riguardano direttamente il mondo speleologico.

Sono state scelte una serie di sessioni collegate non solo allo studio ed alla conoscenza dei sistemi carsici ma anche più direttamente alla attività speleologica.

Per ogni sessione sono stati individuati più esperti (referenti del Comitato Scientifico) che faranno il punto delle conoscenze su quel dato argomento attraverso una o più presentazioni (o una tavola rotonda) e che condurranno le presentazioni dei diversi relatori.

Gli interessati potranno rivolgersi a loro per richiedere informazioni relative a quella data sessione, collegandosi alla pagina contatti dei Referenti Sessioni.

I lavori presentati per ogni sessione potranno essere illustrati oralmente (5-6 lavori tra quelli pervenuti con un tempo della presentazione di 15 minuti) o in una sezione poster.

Poche saranno le sessioni sovrapposte tra loro, in tal modo i partecipanti al congresso potranno seguire quasi tutte le comunicazioni.

Per motivi logistici il numero delle iscrizioni è limitato a 400 adesioni.

Spazi a disposizione per proiezioni ed esposizioni

Proiezioni o incontri: un cinema con 99 posti è a disposizione per proiezioni o incontri che possono essere programmati (su richiesta partecipanti) anche in parallelo alle sessioni.

Sale per esposizioni: i locali di una scuola sono a disposizione per mostre ed esposizioni di materiali o attrezzature

Le persone interessate quindi a proiettare documentari – diaporami, ad incontri o ad esporre attrezzature o materiali, dovranno fare richiesta alla segreteria del Congresso, indicando giorno ed ora in cui intendono occupare questi spazi

(referenti Raffaella Zerbetto & Massimo Sciandra)